Gianni D’Amato

Il nome di Gianni D’Amato e di sua moglie Fulvia sono legati al ristorante Il Rigoletto di Reggiolo, premiato da due stelle Michelin. Il locale, aperto nel 1987 ad Aulla in Lunigiana e poi trasferito in Emilia nel 1998, è stato costretto a chiudere a causa del del 2012. Da quest’anno D’Amato e la moglie gestiscono il Caffè Arti e Mestieri a Reggio Emilia.

La cucina di Gianni D’Amato si basa sulle materie prime, che ricerca e seleziona personalmente. Ogni ingrediente ha la sua storia e lo chef cerca di conoscerla alla perfezione, per capirne al meglio tutte le caratteristiche e i possibili utilizzi. Ma questo non lo limita nella sperimentazione di piatti nuovi: spesso D’Amato propone abbinamenti che in un primo momento sembrerebbero impensabili.

Potrei fare anche un risotto…

Live Cooking
Sabato 12 ottobre 2013, h 16

Street Food non stop
Venerdì 11 – Sabato 12 – Domenica 13 Ottobre 2013